Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
June 24th, 2018
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

TitiniTrieste

Le tragiche giornate di maggio

Il 1° maggio 1945 Tito vince la “corsa per Trieste”: deportazioni, infoibati e stragi in tutta la Venezia Giulia   Bandiere tricolori, canti patriottici, reduci della guerra, partigiani che hanno fatto la Resistenza e ragazzi sfilano per le strade di Trieste il 5 maggio 1945: raffiche di mitra, morti, fucilate, feriti, urla pronunciate in una lingua straniera e la folla che fugge pongono fine a questa rivendicazione di italianità, di libertà e di democrazia. Sembrava una manifestazione come tante altre di quelle che si succedevano in quei giorni in Italia, ma l’esito è tragico e unico nel suo genere perché l’evento ha luogo nel capoluogo della Venezia Giulia, una...
Depiera

All’Irci i cinquemila volumi della ricca biblioteca Depiera

Importante lascito del notaio e studioso Camillo di Antignana d’Istria protagonista dei mutamenti storici e giuridici a cavallo della Grande Guerra di Piero Delbello* - 19/04/2018 *Direttore dell’Irci  TRIESTE C’è tutto il fascino della carta antica, e dei tesori che essa contiene nell’imponente donazione che Maria Laura Iona ha voluto affidare al nostro Irci, l’Istituto Regionale per la Cultura Istriano-fiumano-dalmata. È la biblioteca del notaio Camillo Depiera, di Antignana, e di suo figlio, l’architetto Felice. Il fondo, in prevalenza derivante da Camillo, conta circa cinquemila titoli messi insieme nel tempo dal notaio che era nato in Antignana d’Istria nel...
Logo Home

FederEsuli incontra il direttore generale degli Esteri Buccino Grimaldi

Una delegazione della Federazione delle Associazioni degli Esuli istriani, fiumani e dalmati ha incontrato il Ministro plenipotenziario Giuseppe Maria Buccino Grimaldi, direttore generale per l’Unione Europea del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. All’interno della delegazione, coordinata da Davide Rossi, erano rappresentate le principali sigle dell’associazionismo della diaspora giuliano-dalmata: Renzo Codarin per l’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, Guido Brazzoduro per il Libero Comune di Fiume in Esilio, Tito Lucilio Sidari per il Libero Comune di Pola, Giorgio Tessarolo per l’Associazione delle Comunità Istriane e Giuseppe de...
CA 1 2018

Coordinamento Adriatico 1/2018

Qui si può scaricare in formato Pdf il nuovo bollettino "Coordinamento Adriatico" 1 Anno XXX gennaio-aprile 2018 Trimestrale di cultura e informazione a  cura dell'Associazione Coordinamento Adriatico: CA 01-2018
Erminia Dionis

La fuga dagli assassini di Norma e il riscatto grazie ad ago e filo

Erminia Dionis, amica d’infanzia della Cossetto, nel 1946 scappò da Visinada a Trieste. E qui da decenni crea abiti da sogno con l’aiuto di apprendisti speciali. di Micol Brusaferro - 15/04/2018 TRIESTE Una lunga storia di sacrificio e dedizione al lavoro, un impegno ventennale nel volontariato, e una vicenda personale travagliata segnata dalla violenza della seconda guerra mondiale e dal dramma dell’esodo. C’è questo e molto altro nella vita di Erminia Dionis Bernobi, classe 1946, che proprio oggi festeggerà i suoi 87 e domani riceverà in Municipio la medaglia bronzea assegnatale dal Comune in segno di riconoscenza per l’impegno profuso nel sociale. Costretta a...
Affreschi

Affreschi medievali in Istria

L’Istria conserva un ingente patrimonio di affreschi medievali, riferibili al periodo romanico, gotico e tardogotico. Carrefour di esperienze figurative varie e complesse, anche per la sua particolare posizione geografica e le vicende storiche, il territorio istriano lungo tutti i secoli del medioevo dialoga ad ampio raggio in molteplici direzioni con l’area europea occidentale e orientale, ma soprattutto con l’Italia nord-orientale. Durante il periodo gotico e tardogotico, quest’ultima direttrice si rivela anzi dominante, come è ovvio visto il ruolo-guida assunto in campo pittorico lungo tutto il Trecento da Venezia e dalle città del Veneto. Privilegiando i cicli di maggiore...
Benvenuti Crowdfounding

Nino Benvenuti: «La mia vita, un film con l’Istria e Trieste sempre nel cuore»

Il grande campione di boxe alla vigilia del suo compleanno «La famiglia in cui sono nato il segreto del mio successo»  di Guido Barella - 19/04/2018 Nino Benvenuti, fra pochi giorni, il 26 aprile, saranno 80 anni. Ottant’anni di una storia iniziata in Istria, nella sua Isola... Una cittadina adorabile, magnifica. Ce ne siamo andati, esuli, che ero alle medie, eppure i ricordi sono rimasti intatti. I miei erano commercianti di pesce ma anche agricoltori, avevamo quattro campi e facevamo dell’ottimo vino: io sono cresciuto con i prodotti della terra, da noi coltivati. Papà aveva costruito una casa all’ingresso del paese mentre la casa dei nonni, quattro piani proprio...
Esuli18aprile48

Il 18 aprile 1948 gli esuli non poterono votare

Manifestazione di profughi istriani e dalmati (Milano, 18 aprile 1948) per richiedere il diritto di voto nelle elezioni italiane del 1948. Fonte: Archivi della Resistenza e del '900
Dalmata99

Il Dalmata 99

Si può qui scaricare il n. 99 della nuova sere (aprile 2018) del periodico trimestrale Il DalmataIl Dalmata 99_18 digitale
ZandelBalcanica

Balcanica, una penisola in letteratura

Un libro che è anche - ma non certo solamente - la storia di un cammino comune fatto da Diego Zandel e noi di Osservatorio Balcani e Caucaso di Davide Sighele - 16/04/2018  Con Diego Zandel noi di OBCT abbiamo iniziato a collaborare ormai sei anni fa. Una relazione che è cresciuta, nel tempo, di una progressiva conoscenza reciproca e che ha portato ai nostri lettori decine di incursioni nelle letterature del sud-est Europa. Ci siamo avvicinati in modo naturale, come le barche sono spinte a frequentare le insenature più riparate. Ci siamo attratti a vicenda per DNA. Per noi metaforico, per Diego non solo. La storia personale di Diego è infatti fortemente legata ai paesi...