Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
September 20th, 2018
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Category Archive for: ‘News’

Gorizia 1

Due decennali per l’Adriatico

La Slovenia giunge all’anniversario dei suoi dieci anni dall’ingresso in Europa all’alba di una crisi politica e nelle inerzie di una depressione economica di particolare gravità. Lasciata ormai alle spalle la stretta federale, la fiducia nell’Europa unita non supera tuttavia il 40% degli ammessi al voto europeo. Sulle pendici del monte Sabotino ricompare con regolarità la scritta «Tito». In tutta la ex Jugoslavia – queste nostalgie – più che ideologia, paiono il rimpianto per ammortizzatori sociali e per protezioni salariali ormai insostenibili. Anche a Lubiana e sotto il sole dell’Istria fermenta per gli sloveni la tentazione comune, in molta parte d’Europa, di...
Convenzione Foto

Firmata a Roma la Convenzione MAE-UI-UPT

Firmata il 05 giugno a Roma, al Ministero degli Affari Esteri, alle 12.°°, la Convenzione MAE-UI-UPT per il 2014 allo scopo di impegnare le risorse per il corrente anno in favore della Comunità Nazionale Italiana in Croazia e Slovenia, in attuazione della Legge 73/01 e successivi rifinanziamenti. Per l’Unione Italiana, la Convenzione è stata firmata dal Presidente della Giunta Esecutiva, anche a nome del Presidente, On. Furio Radin, trattenuto a Zagabria da impegni parlamentari. Per l’Università Popolare di Trieste, ha firmato il suo Presidente, Dr. Fabrizio Somma, mentre per il MAE il Direttore Generale della Direzione per l’Unione Europea, Amb. Luigi Mattiolo. Alla firma era...
Yugoslavs

Gli eredi della Jugoslavia si spartiscono 24 milioni

TRIESTE – Il neanche tanto “caro estinto” è spirato 23 anni fa. Ma gli eredi, nonostante gli accordi di Vienna, ancora non sono riusciti a mettere le mani su tutto il patrimonio di quella che fu la Repubblica socialista federativa di Jugoslavia. L’illustre defunto ha lasciato un’eredità quantificata in oltre 100 miliardi di dollari nei quali è compreso un patrimonio immobiliare stimato sui 90 miliardi sempre di bigliettoni verdi made in Usa. Nel tesoro ci sono anche 6 miliardi di dollari delle riserve valutarie della Banca popolare dell’estinta Jugoslavia. E in tempi di crisi come questi mettere le mani su liquidità può costituire una grande boccata d’ossigeno per i...
Ragusa Panorama Web

«Ragusa resta sotto tutela Unesco»

RAGUSA (DUBROVNIK) – Il ministero della Cultura croato ha voluto seccamente smentire le voci secondo la dalmata Ragusa (Dubrovnik) potrebbe perdere prossimamente lo status di città sotto tutela dell'Unesco. Nel comunicato diffuso l'altro giorno, il dicastero ha dichiarato che Ragusa continuerà a figurare nell'elenco dei Patrimoni dell'umanità, in cui è stata inserita nell'ormai lontano 1979. Nei giorni scorsi si erano rincorse le voci che parlavano di Unesco contraria al progetto che vedrà sul sovrastante monte Sergio la costruzione di un esteso campo da golf, con tanto di strutture ricettive di lusso. Alla presenza del golf resort raguseo si è aggiunto anche il continuo andirivieni...
Download

Concorso ML Histria, i temi premiati

12° Concorso Letterario ML HISTRIA 2014 Sezione A   Temi premiati           PREMIO SPECIALE ALLA MEMORIA DI OLGA MILOTTI: offerto dalla Mailing List Histria   Motivo: Onore a Olga Milotti, già Presidente della Comunità Italiana di Pola, membro fondatore della Mailing List Histria, esempio carismatico di onestà intellettuale e morale, di grande garbo e umanità, nobile anima che ha espresso una coraggiosa malinconia e nostalgia di memoria italiana nell'ambito attuale. E’ stata inestimabile testimone della verità.     RIBON                           Scuola Materna: Andrea Lakošeljac, Leo Laganis, Jordan...
Austrian Hungarian Imperial Civic Heraldry Dalmatia

Ora «Il Dalmata» è on-line sul Sito

In linea con la regolare pubblicazione, sarà possibile leggere e consultare «Il Dalmata. Rivista di informazione culturale adriatica» in evidenza sul Portale del CDM. Buona lettura.
Download

Raduno della MAILING LIST HISTRIA

XIV Raduno della MAILING LIST HISTRIA e Premiazione del XII Concorso Letterario ML Histria 2014 DIGNANO, 1° GIUGNO 2014 Programma Ore 11.30 Inizio cerimonia presso Palazzo Bradamante,  Piazza del Popolo, 4 - Dignano - sede della  Comunità degli Italiani di Dignano Saluto del Presidente della Comunità degli Italiani, Livio Belci Esibizione del coro misto della Comunità degli Italiani di Dignano Esibizione del coro e del gruppo folcloristico della Sezione italiana della Scuola Elementare di Dignano Premiazione dei temi Spuntino °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° 15,00 – 15,30 Saluto di Axel Famiglini, fondatore della MLHistria, saluto...
Clip Image0011

Pola in lutto per la paladina dell’italianità Olga Milotti

Un gravissimo lutto ha colpito la Comunità nazionale italiana: all’età di 82 è morta Olga Milotti, insegnante a riposo e tenace combattente per la tutela dell’identità italiana della città. Era nata a San Pancrazio di Montona e nel 1956 si era trasferita a Pola per insegnare nelle scuole italiane della città. Nel 1991, dopo la disgregazione della Jugoslavia, fu eletta presidente della Comunità degli Italiani, in un voto finalmente libero, senza i pesanti condizionamenti della Lega dei Comunisti che voleva dirigenti ossequiosi e disciplinati. Allo scadere del mandato rimase sempre attiva all’interno della Comunità, svolgendo un’opera instancabile soprattutto nel...
Clip Image001

Fabio Scropetta… ci ha lasciati

Il vicepresidente e tesoriere del Circolo di cultura Istria, Fabio Scropetta, si è spento improvvisamente nei giorni scorsi, stroncato da un aneurisma cerebrale durante la consueta passeggiata mattutina in bicicletta lungo le strade di Ronchi, nei pressi di Vermigliano  dove abitava. Monfalcone ha perso una delle persone che in modo più efficace in questi anni ha lavorato per ricucire i rapporti tra gli esuli presenti in città e i “rimasti” in Istria. Scropetta, 78 anni, originario di Montona d'Istria. Era nato il 10 marzo del 1936 a Montona, nella frazione di Scropetti. Il padre era dipendente della società elettrica e alla fine della seconda guerra mondiale si era trasferito a...