Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
February 19th, 2018
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

Presentata a Trieste la Bancarella

Le prime uscite e le edizioni in “emergenza”: la bancarella, salone del libro dell’Adriatico orientale ha seguito un percorso a zig zag, come nel tratto di Missoni al quale ora vuole rendere omaggio con la manifestazione che si svolgerà a Trieste dal 17 al 22 ottobre. E’ stata presentata ieri a Trieste, durante una conferenza stampa nella sala della libreria UBIK che sarà uno dei tre spazi in cui si svolgeranno i cento appuntamenti in calendario. Gli altri “luoghi”: la Galleria Tergesteo e la sala Punto Enel, speculare a quella della libreria UBIK. Motto dell’edizione di quest’anno – la settima – è l’anagramma di Missoni, ovvero “si son mi” perché ben definisce...
Norma053

70° anniversario martirio Norma Cosetto

Sabato 5 ottobre alle ore 17.30 in via Norma Cossetto, ai piedi della stele intitolata alla martire Istriana nel 70° anniversario del suo martirio, verrà deposta una corona d’alloro a cura del Comune di Trieste e dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia. Saranno presenti le Autorità civili e militari, i gonfaloni del Comune (accompagnato dall’assessore Antonella Grim) e della Provincia di Trieste (presente il Presidente Maria Teresa Bassa Poropat), i rappresentanti delle Associazioni. La cerimonia verrà accompagnata dalla Banda dell’ANVGD di Trieste. Organizzato dall’Associazione delle Comunità Istriane, Domenica 6 ottobre, con partenza da Trieste, si...
13 09 30 Poster

La Bancarella dal 17 al 22 ottobre a Trieste

Si presenta domani mattina nella sala al primo piano della libreria UBIK in Galleria Tergesteo di Trieste, l'edizione 2013 della Bancarella che si svolgerà dal 17 al 22 ottobre proprio in Galleria Tergesteo con sconfinamenti in Sala UBIK e nella Sala Punto Enel gentilmente concesse. Ritorna in uno spazio pubblico il Salone del Libro dell'Adriatico orientale con tanti appuntamenti dedicati ai libri, gli autori, la storia, la musica, il teatro, le immagini. Un'occasione per condividere riflessioni su STORIA E PERSONAGGI che è il titolo dell'edizione di quest'anno e affronterà approfondimenti sul Giorno del Ricordo con gli Istituti di varie regione d'Italia, su D'Annunzio, sulla Prima...
Raduno Ad Abano

Raduno dalmati ad Abano: attesa per l’inaugurazione dell’asilo di Zara

Quando venne organizzato il primo raduno dei dalmati a Venezia, nel 1953, s'era pensato all'adesione di un centinaio di persone visto che era difficile comunicare tra persone sparse in tutta Italia. Arrivarono in tremila con il passaparola e fu la risposta al desiderio di stare insieme. Per altro mai sopito visto che quest'anno l'incontro ha segnato la sua sessantesima edizione, svoltasi nel fine settimana ad Abano, nei pressi di Padova. Certo il tempo ha giocato le sue carte, le ragioni del ritrovarsi sono mutate negli anni, risolte le questioni esistenziali e di inserimento nella società italiane, altre mete hanno focalizzato l'attenzione dei Dalmati e sono state evidenziate in questo...
Pietro Tomaseo

Premio Tommaseo a Ulderico Bernardi

I Dalmati Italiani nel Mondo s’incontrano questo fine settimana ad Abano, in provincia di Padova, per il loro tradizionale Raduno giunto alla 60.esima edizione, anche nel nome di Niccolò Tommaseo. Uno dei momenti più attesi dell’appuntamento è proprio la consegna del prestigioso riconoscimento che in quindici edizioni ha visto avvicendarsi personaggi di tutto spicco, dalla politica alla cultura, dall’arte alla letteratura, senza mai perdere l’alone di unicità ed eccellenza. Il 2013 corona un amico delle nostre terre, il prof. Ulderico Bernardi di Treviso. Una carriera universitaria di grande successo alle spalle ma soprattutto tanto amore per l’esplorazione e la scoperta di...
Colli Euganei

Dalmati e Fiumani sui Colli Euganei per i loro Raduni

Questo fine settimana il Premio Tommaseo - Elezioni in vista per il Libero Comune del Quarnero Tempo di Raduni. Nelle ultime settimane si sono succeduti numerosi per dar modo alle Famiglie e Comunità di riaffermare i propri impegni associativi e di rinnovare l’appuntamento con le varie attività dell’anno in corso o in prospettiva per quello successivo. A fine settembre ad Abano Terme è in programma l’incontro dei Dalmati, con un ricco programma al Teatro Congressi “Pietro d’Abano” di Largo Marconi 16. Inizierà sabato 28, alle ore 10.30, con l’Incontro dedicato alla Cultura Dalmata, con Adriana Ivanov che presenterà i libri scritti da dalmati o di argomento dalmata...

Presidenza del Consiglio, presto convocate le Associazioni degli Esuli

“Una notizia che stavamo aspettando”. A dichiararlo i rappresentanti di FederEsuli nell’apprendere che la Presidenza del Consiglio convocherà a breve il Tavolo di coordinamento governativo con le associazioni degli Esuli Istriani, Fiumani e Dalmati, allo scopo di compiere un esame congiunto dello stato di attuazione delle problematiche che interessano gli esuli. L'iniziativa fa seguito a richieste in tal senso avanzate recentemente dalle Associazioni stesse, per cui il presidente di FederEsuli, Renzo Codarin, dichiara: “siamo soddisfatti che il lavoro riprenda, sono tante le questioni che intendiamo porre all’attenzione del nostro Governo anche alla luce delle mutate condizioni...

Giuliani e Dalmati nella guerra di Liberazione

9-10 Settembre 1943 – 70° Anniversario della Difesa di Roma Il 9 e il 10 settembre 1943 reparti dell’esercito italiano e gruppi di civili si opposero all’occupazione di Roma da parte delle truppe tedesche dopo l’armistizio del giorno prima. Altrettanto accadde in varie parti d’Italia (Ascoli Piceno, Tarvisio, Sassuolo, Gorizia, Trieste, in Sardegna) e altrove (Corsica, Spalato, Cefalonia, Rodi). Fu l’inizio della guerra di Liberazione. A Roma i combattimenti più duri avvennero a Forte Ostiense, alla Montagnola e a Porta San Paolo, ove erano attestati reparti della Divisione Granatieri di Sardegna, cui erano appartenuti e appartenevano tanti giuliani e dalmati, per antica...
Dariomanni

La scomparsa di Dario Manni a Fertilia 04 settembre 2013

Italiano, dalmata, zaratino, fertiliano. Èmancato all'età di 91 anni, Dario Manni, una delle colonne portanti e memoria storica di Fertilia (ed anima ispiratrice del Comitato ANVGD), città dove era approdato nel lontano 1949 dopo aver combattuto la guerra e subìto la prigionia, esule dalla sua Zara, che gli era sempre rimasta nel cuore. Un cuore grande dove infatti aveva trovato posto anche la Riviera del Corallo, e quella Fertilia ancora incompiuta per via della guerra, in cui tutto doveva essere costruito dal nulla. Dario con la moglie Vittoria, i genitori e molti altri parenti e amici, sin da subito si è adoperato per fare di Fertilia quella realtà fiorente che conosciamo...
14 Torrente In Piena

Lesina/Hvar : Muretti e canalizzazioni in pietra a secco per imbrigliare le acque dei torrenti nell’antichissima piana di Stari Grad

Dando seguito ai numerosi articoli pubblicati dal CDM sull'argomento Pietra d'Istria e Casite, di cui abbiamo anche curato la mostra omonima, pubblichiamo questo intervento di Sergio Gnesda che completa il nostro percorso. ...... Questa è la versione in italiano di un articolo in lingua francese facente parte di un'opera quale omaggio al Vicepresidente del CERAV (Centre d’Études et des Récherches sur l’Architecture Vernaculaire) per le sue attività di ricerca e documentazione sull’architettura della pietra a secco in Francia. Studiosi, appassionati ed amici hanno voluto ringraziarlo della sua partecipazione attiva che si è sviluppata per più di 35 anni. Sensibile...