Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
February 21st, 2018
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

EsuliDaPola

La Bora che divide l’Istria

di Cristina Batocletti - o6 febbraio 2018 Nelida Milani e Anna Maria Mori sono sorelle di uno stesso ventre che non esiste più se non geograficamente, l’Istria: una striscia di terra tra il Golfo di Trieste e quello del Quarnero, che fu italiana dal Trattato di Rapallo del 1920 al Trattato di pace di Parigi del 1947. Bora. Istria, il vento dell’esilio racconta a quattro mani il passato delle bambine Nelida e Anna Maria, nate nel 1939 e nel 1936, divise dalla Storia, che fece di Nelida prima una cittadina jugoslava e poi croata, e di Anna Maria una profuga e poi di nuovo un’italiana. Un’infanzia iniziata in una terra generosa, tra l’arena romana e le calli veneziane, il mare...
Cossetto Camera

Foiba rossa. Norma Cossetto, storia di un’italiana

Verrà presentato martedì 6 febbraio alle ore 17:30 presso la Sala Regina della Camera dei Deputati, a cura della casa editrice Ferrogallico, la graphic novel "Foiba rossa. Norma Cossetto, storia di un'italiana", scritto da Emanuele Merlino e disegnato da Beniamino Delvecchio. Norma Cossetto, studentessa di 23 anni, fu torturata, violentata, infoibata nelle giornate di settembre del 1943 da partigiani comunisti titini. Sono passati più di 70 anni. Le indescrivibili violenze anti-italiane in Istria, che culminarono in due fiammate tremende fatte di deportazioni, uccisioni sommarie, sevizie, annegamenti, infoibamenti - la prima, nei mesi successivi all'armistizio dell'8 settembre...
Spada Istria

Così l’Italia salvò l’arte e i monumenti dell’Istria in guerra

Il saggio di Irene Spada pubblicato da Marsilio ricostruisce la tutela dei beni culturali nella penisola  di PIERLUIGI SABATTI 20 gennaio 2018 Il libro di Irene Spada “L’Italia in Istria – tutela conservazione e restauro dei beni culturali tra le due guerre mondiali” (Marsilio editore, pagg. 352, Euro 35,00) «fa luce – spiega nella prefazione la storica dell’arte Rossella Fabiani – su un segmento poco conosciuto nella storia dell’Ottocento e del Novecento: la tutela e la conservazione dei monumenti nelle terre di confine, con particolare riferimento al periodo fra l’inizio della prima guerra mondiale e il termine del secondo confitto». Un volume...
FoibaBasovizza

Roma, il Comune porta gli studenti sui luoghi delle Foibe

Il Campidoglio, per la prossima primavera, sta organizzando per gli studenti delle scuole medie e superiori due viaggi della memoria. Il primo, nell'ambito di un progetto denominato «Il dramma del confine orientale tra foibe ed esodo» porterà i ragazzi, accompagnati dal sindaco Virginia Raggi, in Venezia Giulia, Istria e Pola, si terrà entro la prima metà di marzo (presumibilmente dal 12 al 15 marzo). Con il secondo, denominato «Storie di luoghi della memoria: Fossoli e il parco nazionale della pace», entro la seconda metà di aprile (date indicate 9-11 aprile) gli studenti potranno visitare Fossoli, Sant'Anna di Stazzema e Casale di Monte Sole Marzabotto. Cinquantadue gli studenti...
Cadaveri Foibe

Foibe, Mattarella nomina Giuseppe Comand commendatore

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha conferito l'onorificenza di commendatore al merito della Repubblica, a Giuseppe Comand, 97 anni, l'ultimo testimone oculare - da Vigile del fuoco ausiliario - al recupero dei corpi degli italiani infoibati. Roma, 15 gennaio 2018 Fonte: Presidenza della Repubblica   "L'orrore è lavare la tuta di chi si calava nella foiba piena di corpi" La testimonianza inedita di un militare. Nel '43 collaborò con le squadre di recupero.  di Fausto Biloslavo (Il Giornale -...
PoterePopolareCopertina

Il “potere popolare” in Istria (1945-1953)

  Il “potere popolare” in Istria (1945-1953) di Orietta Moscarda Oblak è stato pubblicato dal Centro di Ricerche Storiche di Rovigno nel 2016 nell’ambito della collana Monografie (XIII). Il volume analizza la costruzione del “potere popolare”da parte del nascente regime comunista jugoslavo nella complessa realtà istriana nel periodo che va dal 1945 al 1953. L’attenzione viene rivolta al complesso dei cambiamenti politici, sociali ed economici introdotti nell’area istriana con il passaggio all’amministrazione jugoslava, che coincise con l’instaurazione e l’organizzazione di un nuovo potere politico e civile. La ricerca si concentra su alcuni importanti...
Wagna Copertina

I giorni a Wagna (1915-1918)

I giorni a Wagna nella cronaca del “Lagerzeitung” - Dani u Wagni prema pisanju lista “Lagerzeitung”, di Josip Vretenar e David Orlović, per questa drammatica vicenda della Grande Guerra ha trovato sbocco nelle pagine del volume numero 42 della Collana degli Atti del Centro di ricerche storiche di Rovigno. Possiamo dire che il volume attraverso la cronaca giornalistica degli anni 1915-1918 trascorsi dagli Istriani nei campi di internamento della Monarchia austro-ungarica rappresenta un’importante testimonianza su una vicenda tanto complessa quanto drammatica che ha coinvolto e quindi ha visto da protagonista parte della popolazione istriana, quella della bassa Istria, e non...
1947TeleKoper

Contro una ricostruzione unilaterale e titoista del 1947 in Istria

L’Associazione Coordinamento Adriatico manifesta la propria sorpresa e contrarietà per come la trasmissione «1947 Nasceva un mondo nuovo» mandata in onda da Tele Capodistria abbia rappresentato all’utenza televisiva le vicende storiche che ruotano intorno al fatidico 1947, anno in cui l’Italia ha subito il trattato di pace stipulato fra le potenze vincitrici della Seconda guerra mondiale. L’impostazione complessiva della trasmissione ha offerto una valutazione del tutto unilaterale di positiva condivisione della atmosfera instaurata dal comunismo titoista  nell’area del litorale adriatico in quel periodo. Tutto è stato ridotto a una glorificazione della riforma agraria e...
1947siglainiziale

Un documentario sull’Istria del 1947 offensivo per gli Esuli

c.a.:        Antonio Rocco Vicedirettore generale TV Koper - Capodistria   Robert Apolonnio Caporedattore responsabile TV Koper - Capodistria   e p.c.:    Alessandra Argenti Tremul TV Koper - Capodistria   Giuseppe Grimaldi Buccino Direttore Generale Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale   Francesco Saverio De Luigi Ministro Plenipotenziario Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale   Maurizio Tremul Presidente Giunta Esecutiva Unione Italiana   Egregi Signori, scrivo in merito alla trasmissione messa in onda dalla Rete...
Benvenuti Crowdfounding

Nino Benvenuti: ho bisogno del vostro aiuto per raccontare la mia Istria

Cari amici, se la matematica non è un’opinione, il prossimo 26 aprile compirò 80 anni. Sono salito su un ring oltre 200 volte e ho tanti ricordi, molti dei quali li ho condivisi con voi. Vi ricordate quanti eravamo la notte del 17 aprile 1967? Insieme a me, sul ring, idealmente c’erano 18 milioni di italiani, con le orecchie incollate alla radiolina per la diretta di Paolo Valenti, a gioire per la conquista, al Madison Square Garden di New York, del titolo mondiale dei pesi medi. Ma c’è un ricordo, su tutti, a cui sono particolarmente legato. È quello della nostra terra. Dell’Istria, della Dalmazia. Vorrei dare un contributo a questa terra, per continuare a tenere vivo il...