Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
September 21st, 2017
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

LucioToth

Morto Lucio Toth, patriota dalmata e pilastro dell’associazionismo degli Esuli

È venuto a mancare un punto di riferimento per il mondo degli Esuli istriani, fiumani e dalmati, nonché un grande intellettuale: nato a Zara il 30 dicembre 1934, è morto stanotte a Roma Lucio Toth, Presidente onorario dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia ed ex Presidente della Federazione delle Associazioni degli Esuli istriani, fiumani e dalmati. Dopo una brillante carriera di Magistrato cassazionista e l’esperienza di Senatore della Repubblica nella X Legislatura, Toth è stato dal Congresso nazionale di Muggia (TS) del 1992 fino alle dimissioni nel 2012 al vertice dell’ANVGD, conducendola con mano sicura ed esperta negli anni in cui le nostre terre...
Villareale

Monza, quando Villa Reale era un campo per profughi

Tra il 1960 e il 1967 la reggia ospitò gli esuli fiumani. Cinquant’anni dopo due di loro sono tornati a visitare il luogo: «All’inizio sembrava un gioco». La ripida scalinata di marmo in Villa Reale era lo scivolo dei pomeriggi d’inverno. Nelle belle giornate invece il cortile delle vecchie scuderie reali diventava, di volta in volta, campo di calcio, terreno di sfida per duelli con piccole spade di legno, punto di partenza per avventure nei giardini della reggia. C’è emozione nel racconto dei fratelli Adriano e Attilio Paulovich, esuli fiumani che, a cinquant’anni di distanza, sono tornati a Villa Reale, negli ambienti del campo profughi che sono stati la loro casa tra il...
Stemma Desktop 1 Jpg

Vicinanza dell’ANVGD alla Brigata Ebraica ed alla Comunità ebraica di Roma

La ricorrenza del 25 Aprile dovrebbe rappresentare un momento di condivisione per la comunità nazionale e invece negli ultimi anni ha acquisito spesso venature politiche ed è stato strumentalizzato per interessi di parte che poca attinenza hanno con la Liberazione d’Italia. L’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia comprende pertanto le motivazioni che hanno portato la Comunità ebraica di Roma ad organizzare una sua celebrazione autonoma rispetto al corteo ufficiale che avrà luogo nella capitale martedì prossimo ed al quale non prenderanno parte i rappresentanti della Brigata Ebraica, che partecipò alla guerra di Liberazione nei ranghi dell’esercito britannico. Essa,...
Storie Di Donne Dimenticate

Presentazione del volume: Storie di donne dimenticate. Racconti dalle foibe di Giuseppina Mellace

Giovedì 27 aprile sarà presentato il nuovo libro di Giuseppina Mellace con illustrazioni di Pier Toffoletti, Storie di donne dimenticate. Racconti dalle foibe(Masso delle Fate, 2017). Attraverso parole ed immagini gli autori creano un “tutto” volto a raccontare, in forma delicata e poetica una serie di episodi drammatici vissuti in una delle pagine più tristi della nostra storia recente: le Foibe. Una serie di racconti, frutto della fantasia della scrittrice romana, che sfiorano le tante verità vissute in quei drammatici momenti e che ci introducono alla ipotetica vita di donne che vivranno successivamente la terribile esperienza delle Foibe. Ritratti dolci, quasi familiari...

Alfano e Lorenzin in Istria assieme alla Federazione degli Esuli

Il 12 e 13 aprile 2017 sono stati due giorni densi di avvenimenti e importantissimi – afferma entusiasta Antonio Ballarin, Presidente della Federazione delle Associazioni degli Esuli istriani, fiumani e dalmati -  per ricollegare gli esuli ed i loro discendenti con le terre dell’Adriatico orientale, ma soprattutto per conferire nuovo lustro alla peculiare italianità locale, che sarà sempre più patrimonio condiviso fra chi patì l’Esodo e l’autoctonia italofona».   Si è, infatti, svolta una preziosa missione governativa in Istria con il coinvolgimento della FederEsuli (presente anche il vicepresidente Manuele Braico, presidente dell’Associazione delle Comunità ...

Bando Premio Maria Cavallarin 2017

Si porta a conoscenza del Bando di concorso indetto dall’Ateneo Veneto Onlus di Venezia, relativo al Premio “Maria Cavallarin” 2017, per uno studio inedito e originale, su argomenti di storia sociale, istituzionale, artistica e culturale, di antropologia e di geografia economica, archeologia e architettura riguardanti la Dalmazia e le isole del Levante veneto. Maria Cavallarin esule da Spalato vi era nata il 19 gennaio 1932, sposata con Giovanni Caleb di Sebenico, ci ha lasciato a Venezia il 15 nov. 2016. Consorella della Scuola Dalmata dei SS. Giorgio e Trifone, legata alla storia ed alle tradizioni della sua terra, alla sua morte voluto destinare un lascito testamentario...

Posa Leone di San Marco

È con grande gioia che Vi comunichiamo che il Leone di San Marco, in pietra d’Istria, donato alla Comunità Giuliano Dalmata di Roma , dopo anni di minore visibilità, grazie al nostro impegno  unitamente a quello della Parrocchia di San Marco Evangelista, finalmente  il giorno 25 Aprile alle h. 12.00  verrà collocato sopra la facciata della chiesa in Piazza Giuliani e Dalmati. Siete tutti caldamente invitati a presenziare alla cerimonia che vedrà presenti esponenti civili e religiosi nonché il Vescovo ausiliare. La comunità degli esuli, familiari, amici  e simpatizzanti avrà così occasione per manifestare la propria gratitudine a chi ha permesso di dare testimonianza del...
Uto Ughi

Uto Ughi suona a Treviso per i 70 anni dall’Esodo

La sera di lunedì 27 marzo, al Teatro Mario del Monaco di Treviso, il violinista di fama mondiale Uto Ughi, accompagnato al pianoforte da Andrea Bacchetti, ha tenuto un concerto per ricordare i 70 anni dal Trattato di pace e dall’Esodo. L’iniziativa è stata promossa dal Comitato provinciale di Treviso dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, con il patrocinio del Comune di Treviso, che ha concesso gentilmente il teatro, e della Regione del Veneto, in collaborazione con il Comitato di Treviso della Croce Rossa Italiana e da Asolo Musica. Sotreva Treviso, Crich Corner, Confcommercio e Roll-line TM Technology hanno sostenuto l’evento. Uto Ughi ha accettato di venire a...
De Vergottini Giuseppe IMAGOECONOMICA 672x351

De Vergottini: “I titini volevano assolutamente evitare la presenza di italiani contrari all’annessione”

L’ultimo relatore al convegno triestino è stato il prof. Giuseppe de Vergottini, docente dell’Università di Bologna e fondatore di Coordinamento Adriatico. Passi avanti nella diffusione della conoscenza «E’ importante ricordare, però – ha osservato il professore – ricorda chi ha una memoria dei fatti, chi ha conosciuto, vissuto direttamente o tramite familiari e parenti certe vicende. Ma non possiamo pretendere che ricordi qualcuno che non sa. Per cui il vero problema è la conoscenza di qualcosa che non è un insieme di episodi riguardanti una piccola parte dell’Italia, ma una questione assolutamente nazionale. Quello che è culminato con il Trattato di pace è qualcosa che...
Don Francesco Bonifacio

Perseguitato il clero soprattutto italiano «La Chiesa, molto ben radicata in Istria, andava distrutta»

Al convegno il prof. mons. Pietro Zovatto (Università di Trieste) è intervenuto in merito alla persecuzione titina del clero fedele al Vaticano. «Dopo la Seconda Guerra Mondiale – ha rammentato – la Diocesi di Trieste e Capodistria, che si estendeva in parte dell’Istria fin quasi a toccare Fiume, venne divisa in tre amministrazioni apostoliche. Per il Goriziano era responsabile Franc Močnik, che non venne accettato dall’amministrazione dell’Esercito jugoslavo e fu rimandato a Gorizia. Si recò a Belgrado e Lubiana per parlare con le autorità, ma una volta tornato fu preso, messo in un sacco, bastonato, preso in giro e buttato oltre confine. Antonio Santin de iure era ancora...